Piastre per Capelli e Capelli Tinti – Informazioni Utili

In questa guida mettiamo a disposizione alcune informazioni utili sull’utilizzo della piastra per capelli con i capelli tinti.

Oggi sono molte le persone che tingono i capelli, perché ormai in avanti con l’età li hanno grigi o bianchi, per migliorare la loro colorazione spenta o magari solo perché vogliono cambiare spesso look e apparire sempre diverse e al meglio.

Quello che non tutti sanno è che però il colore può danneggiare il capello, rendendolo meno spesso, più fragile e sfibrato, favorendone la caduta o il suo continuo spezzarsi. Questo può essere ancora più aggravato dagli elettrodomestici per capelli come phon, piastre, arricciacapelli, spazzole elettriche.

Per questa ragione è consigliato informarsi prima di prendere la decisione di tingere i capelli, se per esempio si hanno capelli molto ricci, gonfi, crespi e quindi non si può fare a meno di utilizzare la piastra per capelli anche quotidianamente, è assolutamente sconsigliato passare da un castano scuro a un biondo platino o viceversa; procedure così estreme potrebbero fare cadere i capelli.

Se si è convinti di stare prendendo la decisione giusta e si vuole procedere con la tintura, prima di svolgere regolarmente la piega, è bene adottare una serie di accorgimenti.

Intanto durante la tinta, sia se svolta a casa autonomamente che se fatta da un parrucchiere esperto, bisogna, durante il risciacquo, utilizzare una maschera ristrutturante che rinvigorisca il cuoio capelluto, e così utilizzarlo anche durante le settimane successive alla tinta. Per il resto, non bisogna appesantire troppo la chioma con altri prodotti chimici, che potrebbero non portarvi i benefici sperati. Dopo la tinta e la piega, quando i capelli saranno sporchi e dovrete asciugarli da soli a casa, fateli asciugare in maniera naturale o con un leggero diffusore, dopo di che lasciateli sciolti, non legateli e non usate elettrodomestici per le pieghe, visto che non solo danneggerebbero i vostri capelli, ma potrebbero rendere vana e inefficace la vostra tinta.

Dalle volte successive, se proprio non potete fare a meno di svolgere una piega artificiale, lavate i capelli, fateli asciugare al naturale specialmente se è estate, e aspettate almeno un giorno prima di utilizzare piastre, ferri e arricciacapelli. In questo modo i capelli saranno meno scivolosi e avranno una consistenza migliore.

Naturalmente dotatevi di termoprotettori che garantiscono la sicurezza del vostro capello dal calore. Acquistate anche uno shampoo idratante seguito da un balsamo di qualità. Per quanto riguarda la maschera, munitevi di quella a base di cheratina o di pro cheratina. La differenza tra questi due tipi di prodotto consiste nel fatto che la cheratina è una sostanza assolutamente naturale, mentre la pro cheratina è ottenuta solo artificialmente e non esiste quindi in natura.